Creare un Sistema di Trading – Segnali di Conferma

Parlando dell’importanza di creare un proprio sistema di trading personalizzato, nello scorso articolo abbiamo parlato dell’importanza di scegliere, tra le altre cose, anche la giusta coppia di valute, anche a seconda dell’orario di contrattazione migliore per noi. Non tutte le coppie di valute sono uguali, dato che alcune sono più mobili ed altre invece sono più statiche.

A seconda della coppia di valute che scegliamo possiamo anche avere dei valori diversi usando uno stesso indicatore. Una buona idea relatiamente alle valute è quella di trovare quella con il maggiore numero di ore attive in termini di contrattazione delle borse locali. Quelle ore di valuta hanno il grado più alto di attività, sono facili da individuare sul grafico e dovrebbero essere usate al massimo per ottenere profitto nel corso della nostra negoziazione.

Un altro aspetto sul quale dobbiamo  necessariamente concentrarci è quello dellascelta di strumenti di trading aggiuntivi che possano confermarci i segnali ricevuti precedententemente.

Una volta abbiamo trovato il lasso di tempo ideale, gli indicatori giusti e la coppia di valute ideale per noi, è arrivato il momento di trovare dei segnali di conferma dei segnali ricevuti in precedenza, tale da permetterci di aprire effettivamente una posizione o meno.  Come indicatore di conferma possiamo decidere di usare ancora una volta un qualsiasi indicatore usato in precedenza, anche quello con il quale ci troviamo a nostro agio, l’importante è che sia più sofisticato rispetto al precedente.

Facciamo un esempio pratico per capire meglio questo punto. Potremmo ad esempio optare per l’indicatore MACD, che è un indicatore Forex molto interessante e che ci può rivelare molte informazioni utili. La ricerca del miglior valore del MACD ci permette di avere un forte segnale di conferma per riuscire ad identificare quali sono le operazioni che possiamo aprire piuttosto che quelli che invece conviene lasciar perdere. Altri buoni indicatori per confermare i segnali possono essere l’RSI, lo Stocastico e Fibonacci.