Frazioni di Pip – Cosa Sono

Nel momento in cui si fa Forex una delle cose da tenere in grande considerazione sono ovviamente i pip, ovvero la più piccola unità di misura del valore di una valuta. Inoltre, è importante il concetto di spread, cioè la differenza tra il prezzo buy di una coppia di valute e il prezzo short. Minore è lo spread e più facile sarà per il trader guadagnare denaro da una data posizione.

Alcuni broker Forex offrono, oltre ai pip interi, anche dei prezzi espressi in decimi di pip, al fine di fornire degli spread più bassi per le coppie di valute più popolari. Nelle piattaforma Forex, le cifre rappresente dal decimo di pip sono riportate a destra dei due caratteri grandi e in grassetto.

Il Vantaggio di avere dei prezzi con i pips frazionati è quello di ridurre lo spread richiesto per ciascuna delle coppie di valute più popolari. L’obiettivo è chiaramente quello di fornire un’offerta decisamente competitiva, che possa attirare i trader ad operare con un dato broker piuttosto che con un altro.

Mano a mano che si intensifica la concorrenza, i prezzi espressi in frazioni di pip dovrebbero rendere ancora più competitivo iun dato broker. Ad esempio, per la coppia di vaute EUR USD, senza dubbio una delle più quotate e tradata, lo spread può essere di 2,5 pips invece che di 3 pips.

Questo porta il trader a guadagnare quel mezzo pip in più, che significa, su grandi somme e alla lunga, un guadagno non indifferente.

Nel momento in cui si va a scegliere un broker sicuramente lo spread è una delle variabili da tenere in considerazione. Per questo motivo optare per un broker che offra il minor numero possibile di pip potrebbe essere, per alcuni, una scelta da fare, esattamente così come tra due coppie di valute conviene scegliere quella che ti offre uno spread minore.