Addebito per Verifica Carta Prepagata – Come Funziona

Quando si utilizza la carta prepagata per acquisti online per la prima volta, oltre all’addebito dell’acquisto è presente un secondo addebito, ci si accorge di questo controllando il saldo della carta. Nella lista dei movimenti compare due volte il nome dell’esercente dove è stato effettuato l’acquisto ma con due cifre diverse. Oppure oltre al denaro per l’acquisto mancano altri soldi generalmente tra €1 e €2. Il secondo addebito serve come verifica della carta e non compare come scrittura contabile, la somma viene restituita dopo circa 20-30 giorni a seconda dal circuito della carta e dall’emittente della stessa.

Questo avviene anche quando si fanno acquisti con la carta prepagata per la prima volta su iTunes o si registra la carta prepagata per la prima volta, iTunes addebita una somma pari a €1,98 dopo circa 20-30 giorni la somma sarà riaccreditata sulla carta prepagata, o quando si associa la carta prepagata al conto Paypal oltre all’1,50€ che viene prelevato dalla carta prepagata e accreditato sul conto Paypal viene addebitata un ulteriore somma paria a $1, come ulteriore verifica della carta, la somma sarà riaccredita dopo circa 30 giorni sulla carta prepagata.

Giusto per fare altri esempi, anche quando si fanno acquisti su Amazon per la prima volta viene addebitata oltre alla somma per l’acquisto €2,37, mentre su IBS di €0,05 .

Naturalmente se la carta prepagata viene utilizzata nuovamente per altri acquisti presso l’esercente che ha già verificato la carta non viene più addebitato nulla oltre alla somma per gli acquisti.