Come Funzionano i Fondi Comuni di Investimento

Nel corso degli ultimi decenni gli investitori hanno dato sempre più importanza ai fondi comuni di investimento, magari come destinazione dei risparmi, oppure per obiettivi di investimento di medio o lungo termine. I fondi comuni di investimento possono offrire vari vantaggi in termini di diversificazione e potenziali guadagni. Non si tratta di un prodotto finanziario esente da rischi, anzi, vanno da aggiungersi dei costi nascosti che spesso riducono di molto i guadagni.

Se vuoi investire in fondi comuni devi avere un minimo di conoscenza, così puoi essere in grado di fare la scelta giusta. Solo così saprai se si tratta di un investimento adatto alle tue esigenze.

Andiamo a vedere cosa sono i fondi comuni di investimento, una semplice mini guida che spiegherà come funzionano, i fattori da considerare prima di investire, e come evitare gli errori più comuni.

Punti chiave da ricordare
I fondi comuni di investimento non sono uno strumento a basso rischio, puoi perdere dei soldi.
L’andamento positivo passato non è una garanzia per l’andamento futuro. Non puoi basare le tue scelte sul fatto che l’anno scorso il fondo è salito del 65 %, non è detto che questo anno faccia lo stesso.
Tutti i fondi di investimento hanno dei costi che vanno ad influire negativamente sul guadagno finale.Valuta i costi dei vari fondi prima di investire.

Come Funzionano i Fondi Comuni
Un fondo comune di investimento è una compagnia che raccoglie denaro da tanti investitori e lo investe in azioni, obbligazioni, strumenti finanziari con ottica di breve termine, e tanti altri tipi di mercati, o combinazione di essi. Il paniere di strumenti finanziari in cui il fondo ha investito viene chiamato portafoglio. Il fondo è diviso in quote, ed ognuna rappresenta la proprietà dell’investitore. Facendo una metafora, è come se vari investitori comprassero un immobile, ed ognuno comprasse un certo numero di mattoni.

Vantaggi e Svantaggi
Ogni investimento ha i suoi vantaggi e svantaggi. E importante ricordare che le caratteristiche che sono importanti per un investitore non lo sono per un altro; insomma, bisogna partire dalle singole esigenze. Per molti investitori i fondi comuni rappresentano un valido investimento perché hanno le seguenti caratteristiche:

Gestione professionale
Dietro un fondo comune di investimento cè, o ci dovrebbe essere, un team di persone esperte in finanza ed in statistica. Loro sanno in cosa investire.

Diversificazione
La diversificazione è una strategia di investimento che può essere banalmente spiegata con il detto non mettere tutte le tue uova in un unico paniere. Investire in più mercati, ed in diversi settori e paesi, è uno dei migliori modi per abbassare il rischio del portafoglio; se una compagnia, o un settore, fallisce non è grave come sarebbe nel caso in cui si investisse soltanto su quella compagnia. Comprare quote di un fondo comune è un valido modo per diversificare.
Per tutte le tasche Alcuni fondi comuni accettano investimenti anche da coloro che non hanno molto denaro da investire. Si inizia acquistando piccole quote, con acquisti successivi distribuiti nel tempo.

Liquidità
L’investitore può disinvestire in qualsiasi momento vendendo la propria quota al prezzo attuale, NAV, con alcuni costi.
I fondi comuni di investimento hanno delle caratteristiche che per molti investitori sono degli svantaggi.

Ci sono dei costi aggiuntivi anche in periodi di perdita Gli investitori devono pagare delle commissioni per la vendita, costi annuali, e altre spese che dipendono dall’andamento del fondo.

Mancanza di controllo
L’investitore non può prendere nessuna decisione sugli strumenti che compongono il portafoglio, non può sceglierli.

Incertezza sul prezzo
Con un semplice titolo azionario puoi sapere in qualsiasi momento la sua quotazione, in tempo reale. Basta andare su un sito di finanza o chiamare la tua banca. Puoi persino vedere il grafico dell’azione e vedere come cambia di ora in ora.

Con il fondo comune di investimento è diverso, il prezzo di acquisto, o di vendita, dipende dal NAV del fondo. Puoi sapere la quotazione fino ad alcune ore dopo la tua operazione. In genere, i fondi comuni calcolano il loro NAV almeno una volta al giorno, di solito dopo la chiusura della borsa.