Come Usare il Tempo Durante il Lavoro

Di seguito elenco i modi meno proficui per usare il tempo durante il lavoro.

Quello che gli altri vogliono che facciate per loro. In queste attività rientra a pieno titolo il lavoro come dipendente in quanto ogni collaboratore riceve un compenso (una sorta di ringraziamento) per incrementare il fatturato di un’altra persona/organizzazione. Voglio darvi un consiglio: se proprio volete lavorare come dipendente (o comunque per qualcun’altro), cercatevi un lavoro che non abbia uno stipendio fisso. Se possibile, accontentatevi di un rimborso spese ma in cambio del salario pretendente una percentuale sui fatturati.

Tutte quelle attività fortemente legate allo status quo. In pratica i lavori che per tradizione o per scarsa predisposizione all’innovazione vengono eseguiti sempre allo stesso modo.
Le cose che non sapete fare. Inutile dirvi il motivo soprattutto quando non arricchiscono il vostro bagaglio di esperienze.

Tutto ciò che non vi piace svolgere. E’ l’elemento che affligge la gran parte dei lavoratori, soprattutto quelli dipendenti. Il motivo è semplice: in assenza di passione, tutto viene a mancare. Certo, potreste resistere in base al vostro grado di tolleranza e restare fermi al palo.

Tutte quelle attività che vengono interrotte. Per quale motivo? Facilmente deducibile, perché se interrompete continuamente la vostra attività evidentemente siete schiavi di un entità esterna. In poche parole, qualcun’altro non ha rispetto per il vostro lavoro.

Attività che interessano poco le persone. Questa è la prima regola del marketing (o almeno una delle più importanti). Che senso ha lavorare a qualcosa che non interessa a nessuno? Ecco, magari prima di cimentarvi in qualcosa, cercate di analizzare l’eventuale esistenza di un pubblico di riferimento.

Ogni cosa che richieda il doppio del tempo. Non credo serva un corso intensificato sulla gestione del tempo. Presumo quindi che tutto ciò che vi porta via il doppio del tempo ha qualcosa che non funziona. Rivedete i processi interni e valutate cosa deve essere assolutamente modificato o eliminato.

Attività dove i vostri collaboratori sono scarsi. Mi riferisco a coloro che hanno scelto di avviare qualche business in società. Se nel tempo vi accorgete che i vostri partner (o soci) non sono all’altezza, non perdete tempo e chiudete ogni rapporto di collaborazione.
Le attività prevedibili. Ciò che non fa tendenza, o non è una mucca viola, è destinato a scomparire. Pertanto, ha senso dedicargli tempo e risorse?

Rispondere al telefono. Ecco, questo aspetto è ciò che mi fece odiare profondamente un mio vecchio incarico all’interno di una piccola impresa. Il telefono era considerato una priorità soltanto perché (vedi punto 2) faceva parte di una vecchia procedura aziendale mai misurata. Nonostante non funzionasse, veniva usata perché l’organizzazione non era in grado di applicare alternative di maggiore rendimento.