Come Cercare un Lavoro

In questa guida spieghiamo quali sono i migliori modi per cercare un lavoro.

La ricerca di un lavoro può richiedere molto tempo. Cercare lavoro, in effetti, è un lavoro di per sé. Esistono tuttavia molte risorse utili a questo fine ed è bene conoscerne l’esistenza per aumentare le possibilità di trovare un impiego più vicino ai propri desideri.

Uno dei metodi più efficaci per trovare un’occupazione è proporsi direttamente alle aziende senza che sia stato messo alcun annuncio di ricerca di personale. Spesso si tratta solo di trovarsi al posto giusto nel momento giusto.

Risulta essere importante conoscere il bersaglio a cui mirare e procurarsi un elenco aggiornato di tutte le aziende target, magari tramite le Camere di Commercio, o le Associazioni di categoria, o ancora i servizi di orientamento al lavoro.

Esistono dei cataloghi specializzati che riportano nomi ed indirizzi delle aziende, informazioni relative al loro fatturato e al numero dei dipendenti. Inoltre, un’altra fonte di nominativi sono le fiere di settore, oltre che le proprie conoscenze.

Solitamente, ci si propone inviando per posta il proprio curriculum con la lettera di motivazione, ma si può tentare anche l’approccio telefonico, soprattutto se si possiedono ottime doti di comunicazione, per cercare di arrivare alla persona interessata. Per scrivere il curriculum è possibile utilizzare questo modello presente su questo sito mentre per la lettera di presentazione è possibile fare riferimento a questo sito che propone questo modello da seguire.

Rivolgersi alle associazioni di categoria e agli ordini professionali può anche aiutare nella fase di selezione delle aziende presso cui autocandidarsi, in più, oltre ad offrire informazioni circa gli ambiti produttivi, spesso queste associazioni costituiscono delle vere e proprie banche dati con i nominativi delle persone che cercano lavoro, accessibili alle aziende associate.

Anche presso i sindacati è possibile ottenere informazioni utili e, a volte, ci si può rivolgere ad uno sportello di consulenza del lavoro.

Uno dei modi più frequenti e sempre più utilizzati per cercare lavoro è fare ricorso ad una agenzia di selezione del personale che si occupa di incrociare la domanda e l’offerta di impiego.

Un’agenzia di selezione del personale ha l’obiettivo di ricercare risorse umane coerenti con le esigenze dell’azienda, capaci di svolgere al meglio l’attività lavorativa e di integrarsi rapidamente nell’organigramma aziendale.

Ai fini dell’individuazione del candidato adatto, le agenzie si muovono essenzialmente in due modi: tramite inserzione su carta stampata e web e tramite il cosiddetto head hunting, cioè reclutamento delle persone direttamente all’interno di aziende.

Per presentare la propria candidatura si può inviare il curriculum all’agenzia o meglio ancora presentarsi di persona, in modo da poter fare direttamente un colloquio conoscitivo che permetterà all’addetto alla selezione di individuare le offerte di lavoro più adatte da proporre ad ogni cliente.

Questa opzione è valida in particolar modo per le agenzie di lavoro temporaneo o interinale, specializzate nella ricerca e nella fornitura di personale per impieghi a termine.

Quando si sta cercando un impiego è importante informarne tutti gli amici e i conoscenti, inclusi gli ex colleghi e datori di lavoro. In questo modo si aumenteranno le possibilità di venire a conoscenza di aziende che sono alla ricerca di personale e magari anche di nominativi di persone che lavorano nel settore a cui si ambisce.

Cercare di ottenere un colloquio telefonico rappresenta infatti un’ottima occasione per presentarsi e sapere qualcosa in più sull’azienda e sulla figura cercata, in questo modo si ottiene il doppio vantaggio di individuare la professione desiderata, utile anche per costruire successive lettere di motivazione, e di allargare la cerchia dei contatti, arrivando magari al futuro datore di lavoro.

Risulta essere utile infine stare in contatto con altre persone che cercano lavoro in maniera da scambiarsi informazioni utili e non disperdere troppo le proprie energie.